TALCAMID_BLOG.jpg

Sos pelle? Talcamid risponde

Se con l’alzarsi delle temperature e l’arrivo del caldo sulla pelle compaiono puntini rossi e bollicine, niente paura. Si chiama “sudamina” o “miliaria” ed è un’eruzione cutanea, il più delle volte pruriginosa, causata dall’ostruzione delle ghiandole sudoripare con conseguente ritenzione del sudore negli strati sottocutanei. Compare spesso su guance, collo, spalle, pancia ma anche tra le grandi pieghe cutanee quali ascelle, inguine e dietro alle ginocchia e ai gomiti.

 

La sudamina è molto frequente nei neonati e nei bambini, soprattutto quelli con la pelle chiara, perché i pori della loro pelle sono più piccoli rispetto a quelli degli adulti e il rischio di ostruzione è maggiore. Spesso nei bambini troppo coperti compare anche in autunno e in inverno e può essere confusa con la sesta malattia, specie se compare insieme o in seguito alla febbre.

I rimedi naturali

Non esistono vere e proprie terapie. Ci sono però dei rimedi naturali che possono aiutare ad attenuare il disturbo. Per prima cosa, è utile mantenere fresco il corpo, prediligendo abiti in cotone o in lino che lasciano traspirare la pelle. In secondo luogo è utile arieggiare spesso i locali, così da mantenerli più freschi. Soprattutto nel caso di neonati e bambini è molto importante raffreddare ed asciugare le parti del corpo irritate cercando di evitare le situazioni che potrebbero favorire la sudorazione. Quindi, se è possibile, è bene tenere svestito il bambino togliendo anche il pannolino. È bene controllare che non sudi e che sia correttamente idratato.

Allo stesso modo, è fondamentale tenere asciutta la pelle con polveri aspersorie (i normali talchi possono contenere sostanze che ostruiscono i pori, rendendo più secca la cute) con Talcamid di Fiocchi di Riso, a base di amido di riso, amido di mais e calcio lattato, senza ossido di zinco, talco, conservanti e profumi. Finemente micronizzata e ad alto potere assorbente, con attività lenitiva e rinfrescante, Talcamid è formulata con materie prime utilizzate in campo alimentare che preservano la flora cutanea promuovendo le naturali difese e la fisiologica traspirazione della pelle. È realizzata con 5 fasi di macinazione e filtrazione ed è dermatologicamente testata.

Inoltre, è indicata per assorbire l'eccesso di sudore ed è indicata anche in caso di arrossamenti, irritazioni da sfregamento o da agenti esterni, malattie esantematiche come la varicella.

La sua composizione a basso indice di volatilità la rende perfetta anche per il neonato.

Infine, 5 consigli da ricordare:

1. Per evitare graffi e sfregamenti che possono peggiorare la situazione, è bene mantenere le unghie corte.
2. Evitare, quando si fa il bucato, l'uso di detersivi contenenti sbiancanti ottici, ammorbidenti, tensioattivi aggressivi che possono irritare la pelle, peggiorando ulteriormente la situazione.
3. Una volta passata l'irritazione, applicare più volte al giorno creme lipidiche eudermiche idratanti e non occlusive a base di olio di emu, senza paraffina e senza ossido di zinco per rendere e mantenere morbida la pelle nelle zone che la sudamina ha reso ruvide e screpolate.
4. Limitare i cibi che rilasciano istamina come il pomodoro, il cioccolato, i formaggi stagionati, gli insaccati, gli agrumi, i molluschi, l'ananas, la frutta secca, le rosacee.
5. Evitare, soprattutto per l'igiene del bebè, l'utilizzo di detergenti aggressivi a base di SLS e SLES, profumi, parabeni e prediligere prodotti biofunzionali.