I rimedi naturali contro le zanzare: piante e non solo. #ciaociaozanzare

I rimedi naturali contro le zanzare: piante e non solo. #ciaociaozanzare

Come allontanare le zanzare dalla pelle durante l’estate

L'estate si avvicina e con la bella stagione arriva anche l'esigenza di  difendersi dalle zanzare . Per mamme e papà di bambini piccoli si aggiunge anche il bisogno di trovare un  metodo antizanzare adatto ai neonati , in grado di distogliere naturalmente l'attenzione degli insetti dalla pelle dei più piccoli, senza l’utilizzo di repellenti. Le piante possono essere una soluzione benefica, perché rappresentano un  antizanzare naturale  che disorienta gli insetti e limita la possibilità di essere localizzati.

​​

Perché le zanzare amano l'odore naturale della pelle

Un mito da sfatare: non esiste una qualità di sangue preferita dalle zanzare, piuttosto sono il calore umano e la sudorazione ad attirarle. Un mix delizioso per le zanzare e altri piccoli insetti, composto dall’anidride carbonica che produciamo respirando e dall’odore della nostra pelle, che contiene acido lattico abbondante nel sudore. In particolare la pelle dei bambini attrae le zanzare più facilmente perché ha un’alta densità di ghiandole sudoripare per centimetro quadrato di pelle, circa quattro volte maggiore rispetto alla pelle adulta.

I rimedi naturali antizanzare

Per disorientare le zanzare puoi posizionare sul terrazzo, in giardino e sui davanzali delle finestre, alcune piante particolarmente sgradite a questi insetti: un rimedio naturale contro le zanzare, utile per salvaguardare la nostra pelle e contemporaneamente avere un delizioso profumo nell’aria che respiriamo. Le più indicate sono la citronella, la cedrina, la catalpa, il geranio, il basilico, la menta e la lavanda, che con il loro profumo intenso e piacevole confondono insetti e zanzare, mimetizzando l’odore della nostra pelle. In particolare la calendula è una pianta molto decorativa dai fiori di color arancio intenso, che viene utilizzata anche nei cosmetici e col suo profumo aiuta a tenere lontani gli insetti.

Nel prendervi cura delle piante antizanzare è consigliabile evitare i ristagni d'acqua, svuotando spesso i sottovasi dove le zanzare potrebbero trovare l'ambiente ideale per riprodursi. Un altro accorgimento è mettere nel terriccio delle piante alcune monetine di rame, ad esempio da 5 centesimi di euro, che rilasciano ioni e ossido di rame limitando la schiusa delle uova.


Il consiglio per la pelle degli esperti Fiocchi di Riso

Nel periodo estivo ricordati di utilizzare emulsioni che regolano la sudorazione e mantengono la pelle asciutta e protetta senza interferire con la fisiologica traspirazione. Per saperne di più sul rapporto tra sudorazione e zanzare continua la lettura sul nostro articolo dedicato “Le zanzare hanno un radar per il sudore: disinnescalo così”.

I nostri preparati