intimo_me_blog.jpg

Quanto curi l'igiene intima del tuo bimbo?

Sai che il pH della tua pelle è diverso da quello del tuo bambino. E sai che è importante evitare detergenti aggressivi che possono creare irritazioni e alterare l’azione dei naturali meccanismi di difesa dall’ambiente esterno.

E cosa sai della sua igiene intima, sollecitata dai continui cambi del pannolino e dall’ambiente caldo-umido tipico della zona?

Mentre nelle primissime settimane di vita del neonato il pH è leggermente più alcalino rispetto ai fisiologici valori acidi, forse per il contatto con il liquido amniotico nei mesi di gestazione, durante il primo mese di vita questo diminuisce leggermente per poi rimanere relativamente stabile fino al terzo mese, attestandosi intorno a un valore di 6, più alto rispetto a quello degli adulti (compreso normalmente tra 4,2 e 5,6) con punte fino alla neutralità.

Ecco perché con i bambini è fondamentale non utilizzare saponi o detergenti tradizionali, che a contatto con l’acqua possono sviluppare un pH alcalino rendendo la pelle ancora più suscettibile alle alterazioni di barriera. E a maggior ragione, è fondamentale quando la zona da trattare è quella intima.

Subito dopo la nascita, la regione periuretrale viene colonizzata da microrganismi residenti aerobi e anaerobi, con il compito di proteggerla dall’attacco dei batteri uropatogeni dovuti al diretto contatto di questa parte del corpo con feci e urina, che spesso ristagnano per qualche tempo nel pannolino.

Le salviettine detergenti, per esempio, sono composte di un “tessuto non tessuto” imbevuto di una soluzione contenente tensioattivi, sostanze idratanti, lenitive e protettive, profumo e conservanti che è meglio utilizzare solo in situazioni di emergenza.

Le infiammazioni nella zona del cambio pannolino possono infatti avere molteplici cause, e tra le principali c’è senza dubbio anche l’uso di detergenti aggressivi e di salviettine che vanno ad interferire sulla mucosa genitale più facilmente rispetto all’adulto, a causa di una minor difesa strutturale delle grandi labbra nelle bambine e per l’assenza di peli.

La soluzione ideale è quella di utilizzare un detergente intimo eudermico a pH baby fisiologico, come Intimo me di Fiocchi di Riso che garantisce una corretta igiene intima del bebè.

La sua formula innovativa a triplice azione è in grado di: detergere con agenti schiumogeni naturali delicati da olio di babassu e olio di riso; nutrire e rispettare la fisiologica struttura fibromuscolare e le mucose delle parti intime; promuovere la naturale flora della mucosa prevenendo gli arrossamenti.

Con proteine idrolizzate di riso, estratti vegetali di cotone, riso, olivo e sesamo, con olio di babassu e di oliva da agricoltura biologica svolge un’azione idratante e lenitiva. Infine, la formulazione non contiene SLS, SLES, conservanti, profumi, coloranti e PEG, spesso la prima causa di irritazioni di cute e mucose.

Vai alla scheda del prodotto